Abstract

L’inversione delle compensazioni dentali e la prevenzione degli effetti collaterali dento-alveolari durante la correzione ortopedica non chirurgica con micro-impianti

di Moon Won

L’uso di micro-impianti (MI) in ortodonzia consente grande versatilità. Se utilizzati in modo creativo, i micro-impianti rendono possibili molte modalità di trattamento che non sono invece praticabili con l’approccio tradizionale. Verranno presentati dei protocolli di trattamento innovativi per le correzioni ortopediche non chirurgiche nei pazienti pediatrici e adulti. Gli ostacoli clinici e meccanici inerenti alla correzione ortopedica effettuata con un approccio tradizionale possono causare effetti dentali collaterali significativi che spesso portano gli elementi dentali oltre i limiti fisiologici dei tessuti duri e molli con conseguenti fenestrazioni ossee e recessioni gengivali. Verranno illustrati i nuovi approcci terapeutici che consentono di eliminare questi problemi. Verranno spiegate in dettaglio la correzione delle II classi tramite le modifiche della crescita e la limitazione della compensazione dentale, entrambe ottenute utilizzando i micro-impianti insieme all’apparecchio funzionale. Inoltre le micro-viti utilizzate per sostenere l’Espansore Mascellare Scheletrico (MSE) in combinazione con la maschera facciale facilitano la correzione ortopedica delle III classi in pazienti sia adolescenti sia adulti con un’inversione spontanea delle compensazioni dentali presenti. Verranno presentati i casi clinici di trattamento combinato MSE e maschera facciale. Inoltre verranno analizzate le conseguenze negative dell’espansione rapida palatale (RPE) e verrà presentato un nuovo approccio che elimina queste problematiche utilizzando l’Espansore Mascellare Scheletrico (MSE), in particolare in pazienti con compromissione del parodonto. L’uso delle micro-viti consente movimenti ortopedici significativamente maggiori, invertendo il processo di compensazione dentale ed evitando gli effetti collaterali. Con questa metodica, utilizzando i mini-impianti in modo creativo, gli elementi dentali possono essere posti in una posizione più fisiologica ottenendo una funzionalità ottimale ed eliminando il potenziale di danno al parodonto. Argomenti trattati: Limitare/invertire le compensazioni dentali durante il periodi di modifica della crescita nei casi di II classe utilizzando l’apparecchio funzionale e i micro-impianti - Limitare/invertire le compensazioni dentali durante il periodo di modifica della crescita nei casi di III classe tramite l’uso dell’Espansore Mascellare Scheletrico (MSE) e della maschera facciale - Evitare il tipping dentale e ottenere l’espansione scheletrica non chirurgica con l’Espansore Mascellare Scheletrico (MSE) – Evitare gli effetti collaterali dento-alveolari durante la correzione non chirurgica delle III classi nei pazienti adulti tramite l’uso dell’Espansore Mascellare Scheletrico (MSE) e la maschera facciale.

Obiettivi di apprendimento

1) Prevenire e invertire il corso delle compensazioni dentali non volute durante il trattamento per la correzione delle II e III classi con modifiche della crescita; 2) Prevenire e contrastare l’espansione dentale negativa utilizzando l’Espansore Mascellare Scheletrico (MSE) in pazienti pediatrici e adulti; 3) Ottenere l’espansione scheletrica e la protrazione mascellare in pazienti maturi senza effetti collaterali dentali negativi.